Election Day 3071 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
18/06/2019
In Germania, presso la Stadtgalerie Kiel, inaugurata la seconda tappa della mostra del Premio Fondazione Vaf
18/06/2019
Archy Art è il nuovo software per gestire gli archivi d’artista
18/06/2019
VALIE EXPORT vince il Roswitha Haftmann Prize 2019. Il premio alla sua ricerca coraggiosa
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva VILLA CAPRIGLIO ​ Strada Al Traforo Di Pino 67 Torino 10132

Torino - dal 4 al 9 novembre 2008

Election Day

Election Day

 [Vedi la foto originale]
VILLA CAPRIGLIO
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Strada Al Traforo Di Pino 67 (10132)
+39 01119705618
info@villacapriglio.it
www.villacapriglio.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Scendere per le strade e sentire le singole voci del popolo americano come fa Michael Moore sarebbe l’ideale, ma noi ci limitiamo ad interpretare le informazioni così come ci vengono date
orario: dalle 21.30 alle 23 ad ingresso libero, su invito per il party notturno dalle 23
(possono variare, verificare sempre via telefono)
vernissage: 4 novembre 2008. ore 18
catalogo: in mostra, a cura di Pietro Boffelli
curatori: Pietro Boffelli, Alessandro Trabucco
autori: Romano Baratta, Michele Bella, Fabrizio Braghieri, Giulia Caira, Leonida De Filippi, Nicola Di Caprio, Daniele Galliano, Francesco Garbelli, Daniele Girardi, Paolo Grassino, Paolo Leonardo, Bartolomeo Migliore, Andrej Mussa, Barbara Nahmad, Silvia Negrini, Francesco Sena, Kinki Texas, Alessia Zuccarello
telefono evento: + 39 3284617618
genere: arte contemporanea, collettiva
email: atrabucco@libero.it

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

comunicato stampa
La manifestazione fa parte del programma Contemporary Arts Torino Piemonte

Che queste Elezioni Presidenziali Americane rappresentino un evento epocale senza precedenti non lo mette in dubbio nessuno. Come viene vissuta dagli Europei questa attesa, entusiasmante, coinvolgente, snervante, carica di aspettative e speranze in un reale positivo cambiamento altrettanto storico? E dagli americani stessi? Dal mondo intero?

Come farsi sfuggire un’occasione unica, irripetibile come questa per celebrare l’importante momento di passaggio da un’epoca che ha ormai detto tutto ciò che poteva ad una nuova era che ha la reale possibilità di rinnovamento? Ma stiamo veramente entrando in una nuovo tempo?

Forse nemmeno nel 2012 ci troveremo di fronte ad un momento storico come quello messo in atto quest’anno. Obiettivamente per merito esclusivo del partito democratico che ha permesso alla prima donna e al primo afroamericano di candidarsi per la prima volta nella storia alla guida della maggiore potenza del mondo, patria della democrazia.

Con questa esposizione di arte contemporanea intendiamo omaggiare queste Presidenziali Americane, senza alcuna pretesa esaustiva sulle problematiche elettorali e sui dilemmi politici e sociali che si appresterà ad affrontare il vincitore. L’arte ha da sempre rappresentato l’aspetto più avanzato della consapevolezza umana e i suoi rappresentanti, gli artisti, a volte hanno pagato cara la loro libertà creativa ed espressiva.

Da qui, dall’Italia, l’evento viene filtrato per forza di cose dai media che probabilmente ne fanno emergere soltanto l’aspetto spettacolare tralasciando i problemi reali e quotidiani dei cittadini.

Scendere per le strade e sentire le singole voci del popolo americano come fa Michael Moore sarebbe l’ideale, ma noi ci limitiamo ad interpretare le informazioni così come ci vengono date.


Gli artisti invitati sono: Romano Baratta, Michele Bella, Fabrizio Braghieri, Giulia Caira, Leonida De Filippi, Nicola Di Caprio, Daniele Galliano, Francesco Garbelli, Daniele Girardi, Paolo Grassino, Paolo Leonardo, Bartolomeo Migliore, Barbara Nahmad, Andrej Mussa, Silvia Negrini, Francesco Sena, Kinki Texas, Alessia Zuccarello


In occasione della notte delle arti contemporanee dell'8 novembre e della mostra in corso "Election Day", lo spazio sarà aperto dalle 21.30 alle 23 ad ingresso libero per la visita della mostra e, su invito, per il party notturno dalle 23. In questa occasione si esibiranno i gruppi musicali formati da alcuni artisti partecipanti alla mostra: i Superteste (noise - Milano) ed i Piq (indie - Torino). La festa prosegue con dj set.

 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram