Fino al 10.V.2017 - Alberto Di Fabio, Camere del Sogno - Galleria Umberto Di Marino, Napoli 3192 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Fino al 10.V.2017
Alberto Di Fabio, Camere del Sogno
Galleria Umberto Di Marino, Napoli

   
  mario francesco simeone 
 
Fino al 10.V.2017 - Alberto Di Fabio, Camere del Sogno - Galleria Umberto Di Marino, Napoli
pubblicato

Prima o poi succederà che gli ordinamenti legislativi in materia di tutela dell’ambiente dovranno prendere in considerazione altre definizioni di spazio, anche più estreme di quelle delle periferie urbane. Per esempio l’iperspazio, già pieno di detriti letterari e cinematografici, oppure, procedendo in direzione diametralmente opposta, il paesaggio interiore, anche questo piuttosto affollato, almeno dalla scoperta dell’inconscio in poi.
Invece, attraversando le "Camere del Sogno” che Alberto Di Fabio (Avezzano, 1966) ha allestito nei tre ambienti della Galleria Umberto Di Marino, si avverte la sensazione di potersi lasciare tutto alle spalle, ricordi e invenzioni, procedendo incontro a una purezza incontaminata. Come se dai pigmenti stesi sulle pareti promanasse una fine limatura luminosa, tipica di certe atmosfere terse, in cui l’orizzonte è più un’estensione liquida e fluttuante che un effetto della rifrazione atmosferica. 

null

Tre wall drawing, tecnica che Di Fabio ormai padroneggia con naturalezza, ricoprono interamente la galleria, delineando un percorso di calma e voluttà che scivola verso tonalità di blu progressivamente più intense. Su queste campiture di colore, vibrano i sottili ritmi grafici impressi da una pittura che è stata anche performativa. Qui, si possono immaginare prospettive aeree di picchi montuosi, sagome dorate dai contorni sfumati, figure che hanno come limite solo l’immaginazione di chi osserva. Il tratto, però, è sempre controllato perché l’esigenza rimane rappresentativa, oltre il velo dell’astrazione, tra informale e iconografia sacra, si immagina un logos immutabile che giustifica il segno, quasi una teleologia. L’artista, che nel 2014 ha avuto modo di conoscere da vicino le ricerche del CERN, instaura un confronto serrato con il supporto del muro e con le possibilità del disegno, trasmettendo, su quella superficie liscia, tutta la tensione al superamento del confine della materia. Una spinta che valica le differenze di linguaggio, avvicinando la ricerca di artisti, mistici e scienziati. 

Mario Francesco Simeone 
Mostra visitata il 10 marzo

Dal 10 marzo al 10 maggio 2017 
Alberto Di Fabio, Camere del Sogno 
Galleria Umberto Di Marino 
Via Alabardieri, 1 – 80121, Napoli 
Orari: dal lunedì al sabato, dalle 15 alle 20. La mattina su appuntamento
Info: info@galleriaumbertodimarino.com

 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
le altre recensioni di mario francesco simeone
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

trovamostre
@exibart on instagram