Giulia Lanza / Antonio Borrani 3068 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
22/01/2019
A Cremona il sindaco vieta i rumori. Via alle registrazioni del suono dei violini di Stradivari e del Guarneri
22/01/2019
Una open call per curare il Padiglione Inglese alla prossima Biennale d’Architettura
21/01/2019
Riace si candida per il Premio Nobel per la Pace 2019
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva SENSUS ​ Viale Antonio Gramsci 42 Firenze 50132

Firenze - dal 12 ottobre al 12 novembre 2018

Giulia Lanza / Antonio Borrani

Giulia Lanza / Antonio Borrani

 [Vedi la foto originale]
SENSUS
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Viale Antonio Gramsci 42 (50132)
info@sesusstorage.com
www.sensusstorage.com
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Venerdì 12 ottobre 2018, delle 18:00 alle 20:00, la Fondazione Sensus apre due suoi spazi per presentare il lavoro di Giulia Lanza e di Antonio Borrani. Il resto della galleria resta chiuso per non far disperdere l'attenzione dai due artisti.
vernissage: 12 ottobre 2018. ore 18
autori: Antonio Borrani, Giulia Lanza
genere: arte contemporanea, doppia personale

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
Venerdì 12 ottobre 2018, delle 18:00 alle 20:00, la Fondazione Sensus apre due suoi spazi per presentare il lavoro di Giulia Lanza e di Antonio Borrani. Il resto della galleria resta chiuso per non far disperdere l'attenzione dai due artisti.

L'esibizione di Giulia Lanza, dal titolo "Incerte mutazioni", si concentra sull'artificio della metamorfosi, creando piccole opere sempre oscillanti in un bilico ingannevole tra l'operato incessante della natura e la volontà di creare un ordine stabile all'interno di materiali inconsistenti e secondari. Giulia Lanza lavora soffiando lievemente sulle cose.
Giulia Lanza è presente anche nella Vetrina di Sensus a Fiesole, in piazza Mino 33.

Antonio Borrani con "Obsolescenza", realizza una installazione nella quale il dipinto di una ragazza che indossa un berretto con una stella rossa, viene ambientato in un polveroso salotto ricostruito appena accennandolo. La memoria di tutti noi opera una ricucitura associativa per sollecitare i propri ricordi.

Sensus è la sede di una collezione privata aperta, su invito, in occasioni come questa o per mostrare le opere raccolte a partire dagli anni '80, selezionate per generi. Si visita su prenotazione email.

Con l'augurio di vedervi come ospiti per questa inaugurazione, saluto cordialmente insieme al presidente della fondazione, Gualtierro Lombardini e alla consigliera della fondazione, Elena Ciappi,

Claudio Cosma, direttore artistico della fondazione
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram