Festival F4. Un'idea di Fotografia 3107 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Express
18/10/2018
Miracolo rivelato. Attribuita la leggendaria icona della Madonna di San Luca
18/10/2018
In Norvegia è stata scoperta una nave funeraria vichinga lunga 20 metri
18/10/2018
La città dei big data. A Venezia, talk per il progetto Human Architecture
+ archivio express
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche

arte contemporanea, collettiva VILLA BRANDOLINI ​ Piazza Libertà 7 Pieve Di Soligo 31053

Pieve Di Soligo (TV) - dal 13 luglio al 26 agosto 2018

Festival F4. Un'idea di Fotografia

Festival F4. Un'idea di Fotografia

 [Vedi la foto originale]
VILLA BRANDOLINI
vai alla scheda di questa sede
Exibart.alert - tieni d'occhio questa sede
Piazza Libertà 7 (31053)
+39 3349677948
eventi@fondazionefrancescofabbri.it
individua sulla mappa Exisat
individua sullo stradario MapQuest
Stampa questa scheda
Eventi in corso nei dintorni

Una serie di mostre che offrono uno spaccato sulla fotografia contemporanea: dalla grande mostra dedicata a Mario Giacomelli fino alle ricerche più innovative del panorama italiano, avendo come tema unificante il rapporto tra l'individuo e la società.
orario: giovedì-sabato 16.00-19.30; domenica 10.30-12.30 e 16.00-19.30
(possono variare, verificare sempre via telefono)
biglietti: Intero euro 5,00. Ridotto euro 3,00 dai 12 ai 25 anni; over 65; studenti universitari; aderenti FIAF, soci TRA; gruppi di almeno 15 persone. Gratuito minori di 12; portatori di handicap con accompagnatore; giornalisti con tesserino.
vernissage: 13 luglio 2018. h 18
curatori: Carlo Sala
autori: Silvia Bigi, Alessandro Calabrese, Irene Fenara, Mario Giacomelli, Alessandro Sambini, Alberto Sinigaglia
genere: fotografia, collettiva
email: f4fotografia@fondazionefrancescofabbri.it

segnala l'evento ad un amico

mittente:
e-mail mittente:
e-mail destinatario:
messaggio:

individua sulla mappa

 
comunicato stampa
Il 13 luglio ore 18.00 a Villa Brandolini a Pieve di Soligo (TV) inaugura l'ottava edizione del Festival F4 / un'idea di Fotografia promosso dalla Fondazione Francesco Fabbri in collaborazione con il Comune di Pieve di Soligo e con la direzione artistica di Carlo Sala. Una serie di mostre che offrono uno spaccato sulla fotografia contemporanea: dalla grande mostra dedicata a Mario Giacomelli fino alle ricerche più innovative del panorama italiano, avendo come tema unificante il rapporto tra l'individuo e la società.

Il Festival si apre con un'ampia mostra antologica dedicata a Mario Giacomelli, uno dei più grandi fotografi italiani del Novecento, promossa in collaborazione con il Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo-Milano. L'esposizione Mario Giacomelli. Il corpo della terra, curata da Carlo Sala, presenta i due cicli più importanti dell'autore, i Paesaggi e l'Ospizio, che contribuiranno a conferire all'autore una notorietà internazionale.
Tra i due filoni, solo apparentemente distanti, si trovano tutta una serie di legami profondi nel vedere il paesaggio come un corpo. E' lo stesso Giacomelli a spiegarlo: «Guardandolo, ho visto le sue ferite, i segni » e continua dicendo «i calli che l'uomo aveva un tempo sui palmi delle mani, la terra li porta ancora lì».
A seguire l'esposizione collettiva Around me. Traces of presence in biopolscapes presenta il lavoro di tre autori emergenti del panorama nazionale, Irene Fenara, Alessandro Calabrese e Alessandro Sambini, che con le loro ricerche indagano alcune questioni di stretta attualità. La mostra vuole essere una riflessione su come oggi i temi della biopolitica possano trovare delle nuove applicazioni, nel delineare gli elementi intangibili che condizionano il rapporto tra individuo e società, come la videosorveglianza e il machine learning.

In un percorso articolato tra fotografie, installazioni, documenti di finzione ed objets trouvés raccolti tra i Balcani e la Romagna, L'albero del latte di Silvia Bigi, a cura di Francesca Lazzarini, esplora invece il tema dell'identità di genere, sollevando riflessioni sul ruolo della donna nella società contemporanea.

A conclusione le opere del vincitore della sesta edizione del Premio Fabbri, Alberto Sinigaglia, che presenta la serie fotografica Microwave City incentrata sulla città di Las Vegas, vista come un archetipo visivo della messa in scena permanente che genera un immaginario effimero, sospeso tra realtà e finzione.

Le mostre del Festival F4 / un'idea di Fotografia rimarranno aperte fino al 26 agosto 2018.



INFORMAZIONI:


F4
UN'IDEA DI FOTOGRAFIA
Ottava edizione


14 luglio - 26 agosto 2018
vernissage: venerdì 13 luglio, ore 18.00

Villa Brandolini, Pieve di Soligo (TV)
Piazza Libertà, 7

Esposizioni:


Mario Giacomelli
Il corpo della terra

Around me
Traces of presence in biopolscapes
Alessandro Calabrese, Irene Fenara e Alessandro Sambini

L'albero del latte
Silvia Bigi

Microwave City
Alberto Sinigaglia


Orari di apertura: orari: giovedì-sabato 16.00-19.30; domenica 10.30-12.30 e 16.00-19.30
Ingresso: Intero euro 5,00. Ridotto euro 3,00 dai 12 ai 25 anni; over 65; studenti universitari; aderenti FIAF, soci TRA; gruppi di almeno 15 persone. Gratuito minori di 12; portatori di handicap con accompagnatore; giornalisti con tesserino.

Evento promosso da Fondazione Francesco Fabbri e Comune di Pieve di Soligo con Museo di Fotografia Contemporanea di Cinisello Balsamo e Fondazione Dino Zoli di Forlì.
Rassegna inserita in RetEventi Cultura Veneto 2018 realizzata da Provincia di Treviso e Regione del Veneto.
In collaborazione con Triennale di Milano, Comune di Cinisello Balsamo, Città Metropolitana di Milano, Regione Lombardia e Mibact.
Con il patrocinio Landscape Stories e TRA,
con il contributo di Cantine Colli di Soligo e Concessionaria Sernagiotto.
 
Il navigatore dell'arte
trovamostre
@exibart on instagram