Le periferie al centro. Parte il bando di riqualificazione rivolto a progettisti under 35 3129 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Le periferie al centro. Parte il bando di riqualificazione rivolto a progettisti under 35

   
   
 
Le periferie al centro. Parte il bando di riqualificazione rivolto a progettisti under 35
pubblicato

Apre il bando per la manifestazione di interesse da parte dei Comuni italiani, singoli o in associazioni, per proporre aree periferiche nelle quali promuovere un’attività di riqualificazione urbana. Il bando scadrà il 9 luglio ed è promosso, in collaborazione con il Consiglio Nazionale degli Architetti, dalla Direzione Generale Arte e Architettura Contemporanee e Periferie Urbane del Ministero dei Beni Culturali, che fu lanciata per impulso della Riforma Franceschini proprio in merito alla tutela della qualità architettonica e urbanistica con particolare riferimento alle periferie. 
Le dieci proposte prescelte saranno a loro volta oggetto di un concorso di idee, riservato ad altrettanti progettisti under 35 ai quali saranno messi a disposizione 100mila euro. Le proposte dei Comuni dovranno riguardare aree che necessitano di interventi di miglioramento, tenendo in conto la rifunzionalizzazione di aree pubbliche e di strutture edilizie esistenti, per finalità educative, culturali e didattiche. La selezione è affidata a un comitato scientifico composto da rappresentanti della Direzione Generale del Ministero, del Consiglio Nazionale degli Architetti e dell’Anci, ed entro il 14 luglio sarà pubblicata la graduatoria dei dieci Comuni selezionati. Qui è possibile consultare il bando completo.  
Le periferie, proliferate nelle aree esteriori delle città troppo spesso a ritmi serrati e senza un’adeguata programmazione, rappresentano un tema urgente nel dibattito politico, sociale e culturale contemporaneo: «Va superato l’approccio basato solo sull’intervento straordinario e settoriale e su conseguenti azioni scollegate e che troppo spesso hanno riguardato proprio le periferie», ha detto Giuseppe Cappochin, Presidente del Consiglio Nazionale degli Architetti, in occasione del Convegno "Futuro Periferie. La Cultura Rigenera” organizzato dal Mibact. 
Sarà particolarmente interessante vedere come le nuove aree andranno a disporsi, sulla mappa già delineata dai siti individuati per l'edizione dello anno scorso: piazza Figurella, nel Comune di Villabate, quartiere Toscanini, ad Aprilia, "Case minime” in rione Belvedere, a Corato, Parco della Salienza, a Marsala, Cittadella dello sport in quartiere S. Filippo Neri, allo ZEN di Palermo, rioni Trabocchetto e Sant’Anna, a Reggio Calabria, ex Convento in rione Cappuccini, a Ruvo di Puglia, quartiere Praissola, a San Bonifacio, ex Collegio Carta-Meloni, a Santu Lussurgiu, quartiere Latte Dolce, a Sassari. 

In home: Quartiere Toscanini, Aprilia 
In alto: Quartiere Latte Dolce, Sassari
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

trovamostre
@exibart on instagram