Senza baffi ma più colorata. In Francia, Okuda San Miguel reinterpreta la mitica Gioconda 3113 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Senza baffi ma più colorata. In Francia, Okuda San Miguel reinterpreta la mitica Gioconda

   
   
 
Senza baffi ma più colorata. In Francia, Okuda San Miguel reinterpreta la mitica Gioconda
pubblicato

Classe 1980, lo street artist spagnolo Okuda San Miguel ha appena inaugurato un affresco monumentale che si estende lungo un muro di 50 metri di altezza e 15 metri di larghezza, di un palazzo di 19 piani situato nel sud di Parigi, nel tredicesimo arrondissement. Dallo stile inconfondibile, la Mona Lisa di Okuda è geometrica e coloratissima e per realizzarla ha utilizzato quasi 500 bombolette. Un’operazione in collaborazione con la By Night Gallery, nuovo ritrovo parigino e luogo di esposizione immaginato da collezionisti d’arte in un vecchio atelier di artisti. 
Ricordiamo che due anni fa l’artista è stato l’artefice del Tempio di Kaos a Llanera, nella regione spagnola delle Asturias, una chiesa sconsacrata trasformata in skatepark dai colori sgargianti che esprimono in pieno l’energia vitale dei frequentatori. Le opere dell’artista hanno fatto il giro del mondo dall'India al Mali, dagli Stati Uniti al Giappone, dall'Africa del sud all'America Latina, oltre che e in Europa. 
Ma non è tutto! Infatti Okuda, che nasce come street artist, oggi crea anche in atelier, alcuni dei suoi lavori sono infatti raggruppati in una prima personale dal titolo "The dream of Mona Lisa" aperta fino al 29 agosto, presso la parigina Adda Gallery. (Livia De Leoni

In home: Okuda portrait, copyright by Night Gallery
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

trovamostre
@exibart on instagram