Camille Claudel, il record e il romanticismo 3111 utenti online in questo momento
exibart.com
 
community
Exibart.segnala
Blog
recensioni
rubriche
         
 

Camille Claudel, il record e il romanticismo

   
   
 
Camille Claudel, il record e il romanticismo
pubblicato

È il 1883 quando una giovanissima Camille Claudel incontra Auguste Rodin, che diventerà suo maestro, ma di cui diventerà modella, amante e fonte di ispirazione. Se Rodin negli anni ha realizzato moltissimi disegni che ritraggono la donna, che rispecchiano la sua attrazione e la passione per la ragazza, la giovane scultrice ha sintetizzato la sua idea d’amore ed i suoi sentimenti per il suo compagno in una romanticissima statua chiamata La Valse. Un bronzo che raffigura una donna, che indossa solo una gonna lunga, ballare con un uomo nudo. L’opera è stata a lungo ritenuta troppo scabrosa, e relegata in un armadio, per essere venduta all’asta domenica, a Montbazon nella Loira, a 1,18 milioni di euro tornando così nelle mani della famiglia dell’artista. La pronipote di Camille Claudel ha dimostrato di essere disposta a spendere qualsiasi cifra per riprendersi la scultura e riportarla nel museo dedicato a Camille Claudel a Nogent-sur-Marne, stabilendo così un record mondiale per una scultura di queste dimensioni (46cm circa). 
Reine-Marie Paris, nipote di Paul Claudel - poeta e fratello di Camille - raccoglie opere di sua zia da quando aveva 20 anni, dopo aver ereditato alcuni pezzi ma ha comprato alcune opere fino ad arrivare a possederne una settantina in tutto. Una passione ed un’amore per la propria famiglia che rende ancora più romantica questa storia, che parla di un collezionismo fatto di valori diversi da quelli meramente economici. (RP)
 


strumenti
inserisci un commento alla notizia
versione in pdf
versione solo testo
registrati ad Exibart
invia la notizia ad un amico
 

trovamostre
@exibart on instagram